casagreen

Quali sono le principali differenze tra caldaia e scaldabagno?

Caldaia o scaldabagno? Quante volte ce lo siamo chiesti quando abbiamo ristrutturato il bagno di casa e quando eravamo alla ricerca della casa perfetta. In questo articolo ti aiutiamo a capire come ridurre la bolletta e gli sprechi d’acqua scegliendo l’impianto giusto.

Entrambi gli impianti ci consentono di utilizzare l’acqua calda ma allo stesso tempo ci sono alcune differenze, quindi prima di procedere con la scelta bisogna chiedersi a cosa ci servirà l’impianto. Ci è utile per produrre acqua calda sanitaria quindi per lavarsi e cucinare oppure per azionare l’impianto di riscaldamento.

Nel caso in cui dovessi usare l’impianto solo per riscaldare l’acqua calda, in quanto ti trovi all’interno di un appartamento con riscaldamento centralizzato, ti conviene scegliere uno scaldabagno. Nel caso in cui avessi bisogno sia di acqua calda, ma anche di azionare l’impianto di riscaldamento in quel caso ti conviene usare una caldaia.

Vantaggi e svantaggi di una caldaia e di uno scaldabagno

Sei ancora incerto su caldaia o scaldabagno? Vediamo insieme i pro e contro di entrambi.

Perché scegliere la caldaia

  • Se vivi in un appartamento termoautonomo e di piccole dimensioni ti basterà una semplice caldaia preferibilmente di tipo modulante, che riscalderà l’acqua e farà da alimentatore ai termosifoni.
  • Se vivi in una casa dalle dimensioni più grandi composta da più bagni e più persone sicuramente ti servirà una caldaia con accumulo, contenente un bollitore integrato che ti permetterà di non rimanere mai al freddo.

La caldaia ti permette di risparmiare sui consumi e migliorare l’efficienza energetica e il suo prezzo oscilla tra i 700€ e i 2000€.

Perché scegliere lo scaldabagno

  • Lo scaldabagno possiamo trovarlo negli appartamenti con riscaldamento centralizzato, come già detto prima, oppure anche nelle grandi case dove si trova insieme alla caldaia, per non farsi mai trovare impreparati alla mancanza d’acqua calda. Nel caso in cui tu abbia bisogno di uno scaldabagno, il prezzo sarà più contenuto, rispetto alla caldaia, si parte da 50€ e puoi scegliere tra scaldabagno elettrico o a gas. Lo scaldabagno elettrico è il più economico e anche il più semplice da installare, ma anche il più dispendioso in termini di consumi. Per questo se consumi poca acqua calda è il più adatto, si consiglia soprattutto per le seconde case. Lo scaldabagno a gas ha un costo iniziale elevato, ma successivamente un risparmio sulle bollette maggiore.

 

Come vedi la scelta è ardua e dipenderà soprattutto dalle tue esigenze, segui tutti i consigli che ti abbiamo dato per scegliere al meglio.