casagreen

Infissi e risparmio energetico: la scelta green che ti fa risparmiare

Infissi e risparmio energetico vanno a braccetto se vuoi fare una scelta consapevole dal punto di vista della coibentazione. Quest’ultima è una tecnica che, attraverso l’impiego di materiali isolanti, consente di eliminare gli scambi di calore tra ambienti esterni ed interni, rendendo gli ambienti più freschi d’estate e più caldi d’inverno.

Per avere la certezza di ridurre al minimo la dispersione termica in casa e in ufficio bisogna infatti tenere conto di alcuni fattori molto importanti e sicuramente gli infissi giocano un ruolo fondamentale.  Questi consentono un buon isolamento termico degli ambienti interni ed aumentano l’efficienza energetica dell’edificio generando così una riduzione degli importi delle bollette e un miglior comfort abitativo. Ricorda anche che dei buoni infissi riducono il tasso di umidità all’interno della casa, limitando gli spifferi d’aria in casa e conseguentemente la formazione di muffe.

Risparmio energetico: verifica la struttura

risparmio energetico infissi, risparmio energetico sostituzione infissi, sostituzione infissi risparmio energetico

Se stai pensando di cambiare qualcosa nel tuo appartamento e vuoi fare una scelta green, sicuramente potrai ottenere importanti risultati in termini di risparmio energetico con la sostituzione degli infissi.

Innanzitutto occorre fare una verifica delle condizioni della casa (o dell’ufficio). Ad esempio vanno considerate alcune caratteristiche strutturali importanti dell’edificio: come la presenza, o meno, di un cappotto termico esterno, la classe energetica dell’ambiente e i criteri generali di costruzione.

Sostituisci gli infissi per un migliore risparmio energetico

L’efficientamento energetico passa, in primo luogo, proprio dagli infissi nuovi perché quelli di nuova generazione sono in grado di trattenere il calore in inverno e il freddo in estate, mantenendo così sempre la giusta temperatura interna. Se stai pensando di effettuare la sostituzione degli infissi per un maggiore risparmio energetico, ecco qualche indicazione per capire quali scegliere per consumare ed inquinare meno.

1

Posizione e orientamento delle tue finestre

Se vivi al Nord Italia, ti consigliamo di scegliere finestre grandi con esposizione a Sud e installare invece delle finestre più piccole a Nord: in questo modo durante l’inverno potrai ricevere tutta la luce di cui hai bisogno e riscaldare la casa in modo più efficiente. Al contrario, se abiti al Sud Italia, è preferibile avere a Sud delle finestre più piccole e a Nord quelle più grandi, così da evitare di surriscaldare la casa durante l’estate e risparmiare sull’aria condizionata.

2

PVC, alluminio o legno: quale materiale assicura il maggior risparmio energetico?

Il PVC, il cloruro di polivinile, è un materiale plastico che ha origine da materie prime naturali ed è largamente utilizzato per la realizzazione degli infissi. Questo materiale ha costi contenuti, è un buon isolante e resiste bene a tutti gli agenti atmosferici. Le soluzioni in legno massello o lamellare prevedono un investimento più elevato, anche se nel lungo periodo si rivelerà una scelta ottima, specialmente dal punto di vista dell’isolamento sia termico che acustico.  In commercio esistono poi infissi in alluminio – o nella variante combinata con il legno – che assicurano maggiore luminosità e, come quelli in PVC, possono essere prodotti in tantissimi colori differenti senza bisogno di una particolare manutenzione.

3

Doppi o tripli vetri

La scelta del vetro dei tuoi infissi è molto importante. I doppi vetri – obbligatori per le nuove costruzioni – sono formati da due lastre divise da un’intercapedine in cui si trovano aria disidratata o gas nobili, come il krypton, che previene la formazione della condensa. I tripli vetri sono ancora più efficienti poiché contengono anche un terzo strato isolante di vetro che aumenta l’isolamento termico e quello acustico. Ricorda di prediligere le finestre con il triplo vetro solo se vivi in un luogo in cui le temperature sono veramente molto basse, come in montagna nei mesi invernali, oppure sei hai una finestra esposta ad un vento molto forte. In tutti gli altri casi prediligi sempre le finestre a doppi vetri scegliendo un vetro antirumore.

Infissi, risparmio energetico ed incentivi

Prima di acquistare dei nuovi infissi, informati bene per capire se è ancora possibile godere di una detrazione delle spese per la sostituzione e l’installazione di infissi e finestre.

Ad esempio, grazie al bonus finestre e infissi 2019, se l’acquisto delle finestre si configura come un intervento di miglioramento della prestazione energetica dell’edificio, si può beneficiare della detrazione delle spese del 50% nella dichiarazione dei redditi. Oppure, come previsto dal decreto Crescita, a partire dal 1° luglio 2019 si può usufruire dello sconto immediato del 50% sul prezzo d’acquisto.

Si informa che questo sito utilizza solo cookie di terze parti. Pertanto, lo stesso non utilizza cookie proprietari per inviare messaggi pubblicitari agli utenti. Qualora desideriate continuare la navigazione di questo sito, si richiede di accettare l’utilizzo dei cookie. Leggi di più

OK