casagreen

Sogni di avere un giardino verticale in casa? Ecco 4 consigli per realizzarlo!

Avere un orto verticale in casa è facile: vediamo insieme come realizzare la tua personale oasi verde anche in casa o in balcone, sfruttando una parete in modo creativo!

Orto verticale in casa: è semplice

L’orto verticale è un’idea originale per sfruttare il tuo spazio interno o esterno di casa in modo semplice ed eco-friendly. Oltre ad occupare meno spazio rispetto a un orto tradizionale, il giardino verticale è anche più sostenibile poiché richiede meno acqua e cure. Vediamo subito qualche idea per avere piante da fiore, specie decorative e aromatiche, o verdure biologiche a chilometro zero.

Orto verticale fai da te: sperimenta!

Per prima cosa individua uno spazio libero in casa, sul balcone o sul terrazzo: non ne occorre molto. Con i giusti accorgimenti potrai realizzare qualcosa di davvero creativo e funzionale. Un’idea per un orto verticale sono i pallet, un materiale di riciclo molto usato negli ultimi anni, ma anche bottiglie di plastica, contenitori alimentari usati o, magari, una vecchia griglia in metallo da fissare al muro. Vediamo qualche esempio.

1

Orto verticale in pallet: ecco come fare

impronta ecologica definizione, cos’è l’impronta ecologica, calcolo impronta ecologica, calcola la tua impronta ecologica, come calcolare l’impronta ecologica, come ridurre l'impronta ecologica

I pallet possono essere facilmente reperibili a costo zero e sono un supporto fantastico per il tuo orto in verticale. Per chi non è pratico del fai da te è possibile utilizzare la struttura così com’è: basta carteggiare la superficie, colorarla come si preferisce o lasciarla al naturale passando un velo di impregnante. Fatto questo si dovranno inserire dei teli traspiranti da giardino dentro alle cavità del pallet e mettere del terriccio. Scegli con cura le piante che comporranno il tuo orto verticale in balcone e magari scrivi con un gessetto il loro nome per rendere questo spazio ancora più carino ed ordinato.

 

2

Window farm: il tuo orto verticale in casa

impronta ecologica definizione, cos’è l’impronta ecologica, calcolo impronta ecologica, calcola la tua impronta ecologica, come calcolare l’impronta ecologica, come ridurre l'impronta ecologica

Se vuoi sfruttare la luce delle finestre di casa, puoi decidere di recuperare vecchi bicchieri o bottiglie di plastica, forare la parte alta e collegarle insieme con dei tubicini fino a ricoprire tutta la struttura. La windows farm è un’idea davvero sostenibile e ingegnosa perché sfrutta interamente le finestre come luogo di crescita delle piante e in cima si posizionano dei serbatoi d’acqua a lento rilascio che terranno sempre in salute il tuo spazio verde.

3

Barattoli di vetro sospesi e vecchie cassettiere

impronta ecologica definizione, cos’è l’impronta ecologica, calcolo impronta ecologica, calcola la tua impronta ecologica, come calcolare l’impronta ecologica, come ridurre l'impronta ecologica

Se cerchi idee su come realizzare un orto verticale, fai volare la tua fantasia: l’unica caratteristica che il progetto dovrà avere è proprio quella della posizione verticale.

Un orto in verticale fai da te davvero scenografico può essere ricavato anche utilizzando vecchi barattoli in vetro, fissati a una parete con un’asse di legno o appesi in balcone con una corda, magari impreziosita con la tecnica del macramè. Hai un vecchio mobile o una cassettiera? Non buttarli ma usali per creare un piccolo orto verticale, riempiendo i cassetti con del terriccio e tutte le piante che vuoi.

4

Cornice e orto verticale: una finestra verde in casa

impronta ecologica definizione, cos’è l’impronta ecologica, calcolo impronta ecologica, calcola la tua impronta ecologica, come calcolare l’impronta ecologica, come ridurre l'impronta ecologica
Se hai poche pareti libere ma non vuoi rinunciare al tuo orto verticale personale puoi anche prendere una vecchia cornice in legno e una rete metallica a fori abbastanza larghi: posiziona il terriccio nella parte interna e scegli tante piccole piante grasse da fissare, l’effetto finale sarà davvero stupendo.

Cosa piantare nell’orto verticale fai da te: qualche consiglio

Dopo aver realizzato la struttura per il tuo orto verticale sul balcone fai da te dovrai decidere se piantare ortaggi o piante decorative. Gli ortaggi – meglio se rampicanti -giusti per queste strutture possono essere le zucchine, le zucche e i pomodori. Le erbe aromatiche vanno bene praticamente tutte: basilico, rosmarino, salvia, timo lavanda e anche la citronella sono infatti delle idee perfette per creare un capolavoro.

Si informa che questo sito utilizza solo cookie di terze parti. Pertanto, lo stesso non utilizza cookie proprietari per inviare messaggi pubblicitari agli utenti. Qualora desideriate continuare la navigazione di questo sito, si richiede di accettare l’utilizzo dei cookie. Leggi di più

OK