casagreen

Quali sono le piante che purificano l'aria? Ecco le 10 migliori

Le piante che purificano l’aria sono un prezioso alleato.

Donano grazia ed eleganza all’ambiente domestico, rallegrano gli spazi e ci garantiscono uno spazio vivibile più salubre. Inoltre, avere piante in casa è un’ottima terapia antistress: prendersene cura, infatti, fa bene sia alla salute che all’umore. Stesso discorso vale per le piante in ufficio: un metodo tutto naturale per purificare l’aria, regolare il livello di umidità e assorbire anidride carbonica tramite la fotosintesi clorofilliana, che ci restituisce ossigeno.

In ambienti come il bagno, ad esempio, è possibile posizionare piante assorbi umidità in grado di neutralizzare le sostanze volatili grazie a enzimi particolari, detti metilotrofi. Questi assicurano un’aria pulita, tenendo lontane tutte le sostanze tossiche.

Piante da interno che purificano l’aria

Una pianta che purifica l’aria in casa può garantire ottimi livelli d’igiene ed eliminare il fumo di camini e sigarette, nonché le sostanze tossiche contenute in spray, vernici, insetticidi, colle e lacche. Per evitare allergie, asma, malessere e altre complicazioni, scopriamo insieme quali sono le piante anti inquinamento da avere subito in casa.

1

Aloe (Aloe Vera)

L’Aloe Vera è una delle principali piante da appartamento che purificano l’aria: elimina, infatti, il benzene e la formaldeide. Cresce in appartamento senza bisogno di troppe cure ed ha bisogno solo di un ambiente luminoso e pochissima acqua.

2

Sansevieria (Sansevieria trifasciata)

La Sansevieria vive bene anche posizionata all’ombra ed è sicuramente tra le migliori piante da interno che purificano l’aria: bellissima con le sue foglie striate e carnose che assorbono la formaldeide, una sostanza contenuta anche in tantissimi detergenti usati in casa per la pulizia. Resiste benissimo anche con poca acqua, è bellissima da vedere e arreda ogni tipo di ambiente.

3

Ficus (Ficus benjamina)

Il Ficus depura l’aria dalla formaldeide, fino a 12 microgrammi all’ora, ma è consigliata a chi possiede già un modesto pollice verde visto che ha bisogno di abbondanti innaffiature, un clima umido e non troppo freddo. Se sai come prendertene cura, starà invece benissimo in casa tua.

4

Anturio (Anthurium andreanum)

L’anturio ha bellissime foglie lucide a forma di cuore e può assorbire circa 10 microgrammi di ammoniaca all’ora, insieme a formaldeide, toluene e xilene. Vive bene sia all’interno che all’esterno, l’importante è posizionarla in una zona lontana dai raggi diretti del sole.

5

Dracena

Annoveriamo la Dracena tra le piante antinquinamento in grado di assorbire formaldeide, toluene e xilene. Può crescere in casa anche in ambienti costantemente riscaldati e in estate può essere collocata in terrazzo in un punto ombreggiato.

6

Spatifillo (Spathiphyllum)

Lo Spatifillo ha bisogno di molta luce e tanta acqua per crescere sano e forte, ma è in grado di rimuovere dall’aria grandissime quantità di acetone: fino a 19 microgrammi all’ora. D’estate fiorisce in graziosi fiorellini bianchi e, con il caldo, può essere spostata in balcone senza problemi.

7

Orchidea

Anche le bellissime orchidee purificano l’aria, assorbendo lo xilene dall’ambiente. Con qualche piccola attenzione e molta luce, avrete il vostro piccolo giardino personale e un valido aiuto contro l’inquinamento domestico.

 

8

Pothos

Il Pothos è perfetto per tutti i pollici neri, perché ha bisogno davvero di pochissime cure e vi darà grandi soddisfazioni, nonché decorazioni a cascata davvero suggestive. Con piccoli sostegni è, infatti, in grado di arrampicarsi ovunque o ricadere dall’alto se appeso in vasi e cestini. Perfetto per il bagno o la cucina, rimuove il monossido di carbonio dalla tua casa.

9

Crisantemo (Chrysantheium morifolium)

Il Crisantemo purifica l’aria domestica dal benzene che troviamo nella composizione delle vernici più comuni, nei detersivi e in moltissime plastiche. In natura fiorisce in tantissimi colori differenti e non ha bisogno di cure particolari, basta posizionarlo vicino a una finestra e il gioco è fatto.

10

Azalea (Rhododendron simsii)

Se ami i colori e i fiori rossi, bianchi e fucsia, l’Azalea è la pianta che fa al caso tuo: fiorisce in primavera, ma assorbe la formaldeide tutto l’anno, in cambio di molta luce, un ambiente fresco e non troppa acqua.