casagreen

Consigli per la pulizia dei pannelli fotovoltaici

La crescente diffusione dei pannelli fotovoltaici ha visto anche un incremento di richiesta per la pulizia di questi, anzi in molti si domandano proprio come si possano pulire. Vediamolo insieme in questo articolo.

Come già visto in precedenza, un impianto fotovoltaico è un sistema che utilizza un insieme di pannelli (fotovoltaici) per produrre energia elettrica attraverso la conversione diretta della radiazione solare. Tutti questi pannelli fotovoltaici richiedono una manutenzione e pulizia, che seppure a volte minima è importante, per far in modo che i pannelli siano efficienti.

Perché pulire i pannelli fotovoltaici?

Pulire i pannelli fotovoltaici è fondamentale, soprattutto per far in modo che questi non si usurino, come spesso accade a causa degli agenti atmosferici, come la pioggia o la grandine, questi tendono a “sporcare” il pannello e rendendolo meno efficiente. Quindi la loro manutenzione e pulizia risulta fondamentale per garantire un maggiore funzionamento, una migliore resa energetica e una maggiore longevità.

In molti si chiedono se la pulizia dei pannelli debba avvenire tramite dei tecnici o attraverso il fai da te, quello che vi possiamo dire è che sicuramente il fai da te per quanto più economico risulta molto complesso. Per questo sicuramente è preferibile affidarsi a dei tecnici specializzati che possiedano gli giusti strumenti per poter effettuare una pulizia ad hoc, senza danneggiare i singoli pannelli. Inoltre lo specialista che effettua la pulizia dei pannelli potrebbe anche accorgersi di eventuali danneggiamenti dovuti agli agenti atmosferici, segnalarlo e intervenire.

Ti consigliamo inoltre di effettuare la pulizia periodicamente, in particolare nei periodi in cui noti un calo di rendimento dell’impianto, a quel punto se non dovesse trattarsi di un guasto tecnico confermato, vuol dire che è arrivata l’ora di procedere con la pulizia dei pannelli. La pulizia del tuo impianto è importante soprattutto se questo si trova in prossimità di un porto, in una zona industriale o vicino alla ciminiera di un camino o in una zona molto ventilata.

Lo sapevi che degli studi affermati dichiarano che l’accumularsi dello sporco può ridurre il rendimento del 30%?

Come pulire i pannelli solari?

Sia che si voglia effettuare la pulizia fai da te, sia che ci si voglia affidare ad uno specialista è importante essere in possesso di un kit per la pulizia dei pannelli solari. Il kit si compone di uno spazzolone telescopico, spazzole a rullo e detergenti specifici per il vetro. Se poi decidiamo di affidarci ad un’azienda, alcune di queste mettono a disposizione dei veri robot dedicati alla pulizia dei pannelli, che tramite dei getti d’acqua ruotano sul pannello rimuovendo lo sporco, questi sono anche utili perché un molti casi sono radiocomandati.