casagreen

Stufe a pellet: ecologiche ed economiche

Il riscaldamento attraverso l’utilizzo delle stufe a pellet è sempre più diffuso tra famiglie; in particolare in Italia si stima che ormai più di un milione di famiglie riscaldano la propria abitazione con apparecchi termici che usano questa forma energetica rinnovabile.

Il risultato? Un risparmio in termini economici ma anche un contributo per la tutela dell’ambiente, infatti le stufe a pellet contribuiscono in modo importante alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Quale stufa a pellet scegliere?

Esistono tre tipologie di stufe a pellet quelle canalizzate, quelle ad acqua e quelle ad aria.

  • Le stufe a pellet canalizzate si basano su un sistema che consente di riscaldare l’intera casa attraverso l’uso di tubi che percorrono tutta l’abitazione. Queste stufe sono perfette per abitazioni molto grandi oltre i 120 mq dove è necessario riscaldare tutte le stanze. La resa termica è ottimale ed è possibile programmare anche l’accensione e lo spegnimento.
  • Le stufe a pellet ad acqua sono pensate per essere collegate alla caldaia e garantiscono la produzione di acqua calda sanitaria.
  • Le stufe a pellet ad aria funzionano attraverso un flusso di aria calda che diffonde il calore, che va ad avvolgere tutti gli ambienti. La caratteristica principale è la velocità di riscaldamento.

Stufa a pellet: vantaggi

La stufa a pellet è un nuovo sistema di riscaldamento innovativo, ma soprattutto sostenibile. Il funzionamento è simile alla stufa a legna tradizionale, ma la differenza consiste nel tipo di materiale impiegato: infatti se il legno rischia di risultare inquinante, il pellet è sicuro, rinnovabile ed ecologico e permette un buon risparmio sulla bolletta. Infatti il pellet è un combustibile ricavato dagli scarti del legno, che vengono ridotti  in segatura, contiene una bassa percentuale di umidità, quindi produce più calore e consuma meno.

Un altro motivo per scegliere la stufa a pellet è dato dalla possibilità di scaldare un’intera abitazione, usando poco pellet. Il riscaldamento è garantito anche per ore e anche dopo lo spegnimento della stufa, poiché c’è la possibilità di sfruttare il calore della brace.

Un ultimo vantaggio è dato dalla personalizzazione: lo sapevi che la stufa a pellet è programmabile? Di ritorno da una giornata fuori casa oppure la mattina appena svegli puoi programmare l’accensione e lo spegnimento, anche attraverso il tuo smartphone.