vitagreen

Ufficio green: 10 consigli per lavorare meglio e rispettare l'ambiente

A casa hai già cambiato molte delle tue abitudini in direzione green ma desideri far diventare anche la tua azienda ecosostenibile?

Adottare delle buone pratiche può essere molto semplice perché tutto dipende dalle scelte che facciamo ogni giorno. Scopri i nostri 10 consigli per osservare comportamenti ecosostenibili anche in ufficio e fare la scelta giusta ogni giorno.

1

Risparmio energetico

All’interno di un ufficio sostenibile si pensa innanzitutto al risparmio energetico, specialmente dal punto di vista dell’illuminazione e dell’uso di tutte le apparecchiature elettroniche. Per iniziare, ricordati di spegnere sempre tutte le luci quando vai via e fai lo stesso con computer, stampanti e altri dispositivi

2

Arredo ufficio ecosostenibile

Se stai pensando al rinnovo del tuo ufficio, cerca di acquistare solo arredamento per ufficio ecosostenibile e limita il più possibile l’uso della plastica. Un’idea semplice per creare un ferma documenti green? Sposa il riciclo creativo, riutilizza e non comprare oggetti inutili solo “per bellezza”.

3

Piante

L’ufficio ecosostenibile è il futuro: porta quindi nel tuo spazio di lavoro qualche bella piantina verde che arreda e purifica l’aria (come l’aloe, la melissa, il filodendro e lo spatifillo). Coltivare le piante in ufficio è infatti un ottimo punto di partenza per migliorare l’aria, ridurre lo stress e lavorare meglio.

4

Vai a lavoro bicicletta o con i mezzi pubblici

Per pigrizia prendiamo spesso la macchina per andare in ufficio ma anche le abitudini ecologiche vanno allenate con costanza e qualche piccolo sforzo. Da domani che ne dici di scegliere i mezzi pubblici, la bicicletta e fare magari un piccolo tratto a piedi? Ci sono diversi datori di lavoro che premiano i dipendenti con tessere mensili dei mezzi proprio per incentivare la mobilità sostenibile.

5

Un giorno a settimana lavora da casa

Lo smart working aiuta a salvare l’ambiente, riducendo in modo consistente gli spostamenti e tenendo sotto controllo il consumo energetico. Chiedi al tuo datore di lavoro di alternare giorni in ufficio con qualche giorno di lavoro da casa.

6

Pranzo plastic free

Per il pranzo usa soltanto contenitori riciclabili invece della plastica come i piatti di polpa di cellulosa o materiali non usa e getta come il vetro. Come porta pranzo usa una busta di tela e preferisci una borraccia in vetro o acciaio piuttosto che le bottigliette d’acqua di plastica.

7

Non usare la carta in bagno

Anche in ufficio cerca di ridurre l’uso della carta per asciugarti le mani, chiedendo magari di installare in bagno un asciugatore elettrico ad aria, pratico ed efficiente. Se non è possibile, porta con te un asciugamano di tessuto da casa o acquista dei rotoli di carta riciclata.

8

Fai la raccolta differenziata

Come in casa, anche in ufficio è importante avere tutti i contenitori per la raccolta differenziata: uno per l’umido, uno per la carta e uno per tutti i rifiuti indifferenziati. Per farlo ci vuole davvero poco ma è un gesto che può davvero fare la differenza.

9

Carta riciclata

Usa la stampante solo per le pratiche davvero necessarie e, in ogni caso, scegli di stampare solo su carta riciclata o di recupero, per limitare al minimo il tuo impatto ecologico.

10

Server ecologici e pubblicità green

Come abbiamo già detto nel nostro articolo sull’ inquinamento prodotto da Internet, è importante avere qualche accorgimento anche nella parte del tuo lavoro che si svolge online. Chiedi quindi che il tuo sito funzioni grazie a server sostenuti da fonti rinnovabili, per i volantini usa solo carta riciclata e scegli gli adesivi vegani che sono atossici e rispettano gli animali.