vitagreen

Energia Sostenibile: cos'è e come riconoscerla

Vivere green passa anche per i consumi domestici, per questo motivo è importante scegliere sempre energia sostenibile!

Per essere davvero responsabili ed eco-friendly bisogna prestare attenzione a tutte le scelte della propria vita, compreso il tipo di energia acquistata.
Sempre più persone quindi, per condurre una vita 100% green, scelgono l’energia sostenibile.

Grazie alla tecnologia ed ai numerosi passi avanti fatti nel settore energetico, le fonti di energia rinnovabile non sono più considerate una scelta di nicchia, ma una consuetudine.
I costi ad essa associati infatti non sono per niente proibitivi, come molti erroneamente ancora pensano, ma spesso molto più convenienti di forniture non sostenibili.

Scopriamo insieme cos’è l’energia sostenibile e quali sono tutti i suoi benefici!

Cosa si intende per energia sostenibile?

Con l’espressione energia sostenibile o energia green (verde) si intende un’energia prodotta ed usata in maniera responsabile nei confronti dell’ambiente.

Per potersi definire così quindi l’energia deve essere sostenibile in termini di:

  • produzione
  • utilizzazione
  • impronta ambientale.

Prima di tutto l’energia deve essere rinnovabile.
Ciò significa che deve derivare solo da fonti energetiche che non inquinino né si esauriscano, ma capaci di rigenerarsi a fine ciclo.

Tale condizione però è necessaria, ma non sufficiente affinché l’energia sia considerata sostenibile.

Deve infatti prevedere anche una filiera produttiva ed un consumo finale efficiente.
Non vi devono quindi essere sprechi, ma sussistere iniziative di risparmio energetico.

La sua impronta ambientale infine, ovvero il livello complessivo di inquinamento associato, deve essere minima o quantomeno accettabile.

Per energia sostenibile quindi non si intende solo un’energia prodotta da fonti rinnovabili, ma un’energia che sia effettivamente ecosostenibile in tutto il suo ciclo produttivo e di consumo.

Quali sono le fonti di energia sostenibile?

L’energia prodotta da fonti energetiche sostenibili non produce alcun danno all’ambiente, né presente né futuro.

Le risorse naturali impiegate nella produzione di energia sostenibile infatti, per mezzo delle loro caratteristiche specifiche o per mano dell’uomo, sono in grado di rinnovarsi continuamente.

Tale rinnovamento avviene contestualmente al loro utilizzo oppure ad un tasso più veloce rispetto al loro consumo, impedendone quindi l’esaurimento.

A seguito di tale capacità e del loro inquinamento praticamente nullo, queste fonti energetiche sono perfette per contrastare il fenomeno del cambiamento climatico.

Ogni tipologia di fonte di energia sostenibile sfrutta una forza naturale diversa. Nello specifico, ecco quali sono quelle principalmente usate:

  • l’irradiamento del sole (energia solare)
  • il vento (energia eolica)
  • le maree e le correnti marine (energia marina)
  • le precipitazioni atmosferiche e la potenza gravitazionale delle masse d’acqua (energia idroelettrica)
  • il calore della terra (energia geotermica)
  • le biomasse (energia da biomassa).

L’obiettivo di ogni paese dovrebbe essere quello di realizzare un piano di sostentamento energetico 100% green. Ciò dovrebbe essere attuato scegliendo fonti di energia rinnovabile che si adattino perfettamente alla propria conformazione geografica e climatica.

Molti paesi del Mediterraneo, per esempio, sono soliti sfruttare maggiormente l’energia solare e marina, al contrario di quelli nordici che prediligono le fonti eoliche e idroelettriche.

Per produrre però energia sostenibile al 100% è necessario garantire sempre l’efficienza di produzione. E’ bene perciò assicurarsi di usare i vari impianti di raccolta energetica solo laddove vi sia sufficiente energia che permetta il loro utilizzo efficiente.

Se vuoi avere la certezza di acquistare energia sostenibile, scegli come fornitore Green Network Energy!

Scopri tutte le nostre offerte domestiche di luce e gas e le proposte per le aziende.

Perchè è importante scegliere energia sostenibile?

Optare per l’energia green permette di contrastare la crisi climatica ed il riscaldamento globale in modo semplice ed incisivo.

Una decisione del genere consente infatti di:

  • abbattere le emissioni di CO2
  • evitare il depauperamento delle risorse naturali già limitate
  • garantire una stabilità di fornitura energetica nazionale, capace di far fronte anche ai picchi di richiesta, senza dover ricorrere a fornitori esteri
  • contenere i costi di acquisto, trasporto e gestione dell’energia con relativo risparmio nella bolletta.

I benefici associati alla scelta di energia sostenibile quindi, non si limitano alla tutela dell’ambiente, ma sono anche di natura economica e sociale.

Per questo motivo dovremmo tutti prestare maggior attenzione alle forniture scelte, al fine di fare scelte di consumo più responsabili!

La sostenibilità energetica in Italia

Secondo il recente rapporto sullo sviluppo e diffusione delle fonti rinnovabili di energia in Italia ed in Europa del GSE (Gestore dei Servizi Energetici) l’Italia è uno dei principali paesi europei che produce e consuma energia sostenibile.

Nel 2019, si è infatti attestata al terzo posto europeo per contributo ai consumi di energia green. Risulta inoltre essere l’unico stato membro con una quota FER (Fonti Energetiche Rinnovabili) sui consumi finali lordi superiore all’obiettivo fissato dalla Direttiva CE/28/2009 per il 2020. 

Basti pensare che solo nel 2019 sono stati consumati complessivamente 21.9 Mtep di energia sostenibile!

Analizzando nel dettaglio i singoli settori italiani, è emerso che le fonti energetiche rinnovabili hanno coperto il:

  • 35% della produzione elettrica
  • 19,7% dei consumi termici
  • 9% dei consumi nel settore dei trasporti.

L’Italia quindi è una  gran produttrice e consumatrice di energia sostenibile elettrica.
Le principali fonti energetiche elettriche rinnovabili utilizzate sul nostro territorio sono: idraulica, fotovoltaica, eolica e bioenergie.

energia green elettrica italia

La fonte di energia rinnovabile principalmente usata nel settore termico invece è la biomassa solida, usata soprattutto nei consumi domestici come legna da ardere, pellet o pompe di calore.

Per quanto riguarda il settore dei trasporti invece l’energia green deriva soprattutto dall’impiego di biocarburanti prodotti a partire da rifiuti, residui o materie prime non alimentari.

Gli italiani quindi, sono tra i principali fautori dell’energia sostenibile, tanto da sceglierla anche per la propria casa.

Se anche tu vuoi essere un consumatore responsabile e tutelare l’ambiente, scegli le offerte di luce e gas Green Network Energy!

Essere green non è mai stato così semplice e conveniente!