vitagreen

Come passare un Halloween sostenibile: consigli per costumi e decorazioni

Spesso festeggiare fa rima con inquinare. Scopri nel nostro articolo del blog come passare un Halloween che sia davvero sostenibile!

Halloween è la festa delle streghe e dei fantasmi, ma attento a non trasformarti in un mostro per l’ambiente!
I festeggiamenti sono soliti produrre infatti un gran numero di rifiuti, per questo motivo è necessario optare per un Halloween sostenibile.

Le origini di questa ricorrenza sono celtiche, ma ormai è diventata consuetudine festeggiarla in tutto il mondo.

Il suo vero divertimento, sia per grandi che per piccoli, consiste nel travestirsi e decorare la casa a tema. 

Per farlo però non è necessario spendere una fortuna né comprare cose nuove.
Con un pizzico di creatività e buona volontà infatti, è possibile creare decorazioni e costumi fai da te eco-friendly.

Se non vuoi rinunciare alla magia di questa festività, non è necessario cedere al consumismo.

Segui tutti i consigli del nostro articolo e vivi un Halloween che sia davvero rispettoso dell’ambiente!

Per risparmiare sull’energia e non ricorrere alle candele tutto l’anno, scegli come fornitore Green Network Energy!

Scopri tutte le nostre offerte per la casa e l’azienda!

Consigli per un Halloween sostenibile

Ad Halloween non bisogna lasciarsi trasportare dai festeggiamenti ed essere indifferenti ai loro possibili effetti ambientali.

Per goderti la festività più paurosa dell’anno senza rimorsi o spese eccessive, segui i nostri semplici consigli!

1

Scegli una zucca bio e a chilometro zero

La zucca scavata è il must di Halloween per eccellenza.

Se vuoi divertirti ad intagliarla e creare una spaventosa faccia, ti suggeriamo di scegliere una zucca commestibile biologica a chilometro zero. Di certo la puoi trovare dagli agricoltori della tua zona.

In questo modo, la parte scavata potrai riutilizzarla in gustose preparazioni culinarie come un risotto alla zucca o dei soffici muffins.

Attenzione però a quale tipologia di zucca scegliere!

Se infatti per l’intaglio è più indicata la classica zucca Cucurbita Pepo, in quanto morbida, arancione e di forma regolare, devi sapere che il suo gusto non è un granché.

Per questo motivo, ti suggeriamo di optare per una zucca commestibile con un sapore più gradevole come la Butternut (oblunga) o la Hokkaido.

Ricorda poi, una volta terminato il periodo di Halloween, di riutilizzare in cucina anche la parte esterna della zucca!

Quando la zucca è bio infatti, puoi mangiare anche la buccia.

2

Prepara i dolci a casa o acquistali al mercato equosolidale

Cosa sarebbe Halloween senza i dolcetti del trick-or-treating?

Sicuramente non così dolce e goloso! E’ bene però, anche in questo caso bisogna, prestare attenzione ed essere eco-friendly.

I dolci di Halloween sostenibili sono quelli fatti in casa o quelli acquistati al mercato equosolidale. 

Quest’anno prova a fare con le tue mani biscotti, caramelle e cioccolatini. Così facendo risparmierai e inquinerai con inutili imballaggi di plastica!

Nel caso in cui invece non abbia voglia o tempo per farlo, scegli prodotti del mercato equo-solidale. Avrai così la garanzia di acquistare prodotti sostenibili in termini di tutela dell’ambiente e dei diritti dei lavoratori, con packaging ecosostenibili e riciclabili.

Se organizzi a casa una festa di Halloween ricordati inoltre di evitare i piatti e bicchieri di plastica usa e getta e di usare le classiche stoviglie o, tutt’al più, quelle compostabili.

3

Decora la casa con il riciclo creativo

In giro si trovano tante decorazioni di Halloween a poco prezzo, fatte in materiali poco sostenibili come la plastica.

Per risparmiare ed essere più eco-friendly, ti suggeriamo di crearle tu stesso con materiali di recupero.

Quest’attività è anche un ottimo modo per intrattenere i bambini ed educarli al tema del riciclo e sostenibilità.

Con la carta, per esempio, puoi creare simpatici origami e ghirlande a forma di pipistrello, fantasma e zucca. 

I barattoli di vetro invece possono essere dipinti creando allegre facce di zucca o mostri. Se vuoi creare un’atmosfera più suggestiva, puoi trasformarli in paurose lanterne semplicemente inserendo al loro interno delle candele.

Un’altra idea facile da realizzare, ma di grande effetto, è una mega ragnatela sul muro. Per realizzarla, ti basta comprare un gomitolo di lana nero e tagliare ed intrecciare il filo d hoc, come se fosse una vera ragnatela.
In alternativa potresti crearla usando delle vecchie calze bucate.

Anche vecchie lenzuola e le lastre di polistirolo da imballaggio, possono tornare utili. Con un po’ di fantasia e creatività infatti, possono trasformarsi in fantasmi e sculture dell’orrore.

4

Crea costumi usando vestiti comuni o vecchi

Per avere un bel costume di Halloween, non è necessario spendere una fortuna, ma solo aguzzare l’ingegno.

E’ possibile infatti creare un travestimento a tema, usando i vestiti del proprio guardaroba, semplicemente abbinandoli a qualche accessorio particolare.

Per esempio, aggiungendo ad un outfit nero un cappello ed un mantello o un cerchietto con orecchie è possibile trasformarsi in una strega o in catwoman. Se invece si abbina all’outfit dark una camicia bianca e delle treccine, si diventa subito Mercoledì Addams.

Agli uomini invece basta un semplice abito gessato e dei baffi per diventare Gomez, il padre della famiglia Addams. 
Con una camicia ed un paio di pantaloni neri eleganti invece, abbinati ad un mantello, ci si trasforma nel conte Dracula. 

Se hai abiti vecchi e logori, tagliali e usali per travestirti da zombie.

Nel caso in cui desiderassi un costume più ricercato e particolare, una buona idea è quella di affittarlo. In questo modo non acquisterai qualcosa che sarà inutilizzato o, peggio ancora, smaltito.

In entrambi i casi, una parte fondamentale del travestimento è senz’altro il trucco.

Affinché sia un Halloween realmente sostenibile, ricordati sempre di scegliere trucchi per il viso sostenibili, sia nella composizione che nel packaging.

Speriamo che grazie ai nostri consigli, passerai un Halloween sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

Se non vuoi ricevere una bolletta della luce e gas da paura, ti consigliamo di scegliere come fornitore Green Network Energy!

Scopri le nostre offerte domestiche e aziendali del momento e sottoscrivi quella più adatta alle tue esigenze!