vitagreen

Ecco 10 regole da rispettare per un Natale davvero green!

Sappiamo che hai voglia di festeggiare in modo sfrenato ma se vuoi anche tu un Natale green, ecco per te 10 idee per farlo nel migliore dei modi.

Questo periodo dell’anno può essere davvero impattante per l’ambiente ma è semplice scegliere di essere ecologici, senza per questo rinunciare a tutta la magia. Per avere un Natale ecosostenibile iniziamo a vedere insieme come allestire la casa e l’albero di Natale, conservare tutto il cibo avanzato, riciclare tutto quello che si può, fare la raccolta differenziata e molto altro.

Natale sostenibile: festeggia in modo green e non sprecare nulla

Il Natale è uno dei momenti in cui gli italiani consumano di più, per questo motivo è importante cercare di ridurre al minimo gli sprechi durante le feste e, grazie ai nostri consigli, sarà davvero semplice. Vediamo insieme quali comportamenti cambiare per lasciare intatta la magia di questo periodo.

1

Albero di Natale

Per quanto riguarda l’albero di Natale abbiamo già visto insieme se vale la pena sceglierlo sintetico o vero in questo articolo e anche come farlo in modo alternativo e green. Questo è sicuramente l’elemento più caratteristico delle feste ma è importante prendere in considerazione le tue abitudini, in totale coscienza, e tramandare nuove tradizioni alle future generazioni della tua famiglia.

2

Regali ecologici per Natale

Passiamo ad uno degli aspetti più graditi di queste feste: i regali di Natale. Quest’anno, invece delle piccole cose inutili che spesso si finisce col regalare per risparmiare, cerca di fare regali mirati che siano davvero utili e durino nel tempo ed evita prodotti con imballaggi in plastica o troppo ingombranti. Come alternativa, puoi fare una donazione ad una delle tante associazioni che si occupa proprio dell’ambiente o scegliere di acquistare solo regali che sostengono il commercio equo e solidale e le piccole botteghe della tua città. Questi si che sono regali green di Natale!

3

Decorazioni natalizie ecologiche

Quest’anno per rendere l’ambiente natalizio non acquistare nuove palline e decorazioni in plastica ma usa tutto quello che hai già, senza lasciare nulla dentro lo scatolone. Se vuoi, puoi anche realizzare degli addobbi natalizi ecologici utilizzando del materiale riciclato con materiali che hai in casa. Carta dei giornali per fare degli origami da appendere all’albero, dei vecchi cestini per un centrotavola originale e i nastri dei pacchetti per colorare la casa. Usa un po’ di fantasia e non comprare nulla di nuovo, vedrai che saprai rendere magico il tuo Natale senza bisogno di inquinare ulteriormente.

4

Non sprecare il cibo

Per il tuo Natale green, Compra solo gli alimenti che ti servono davvero e non riempire il carrello con cose che rischierai di buttare: preferisci prodotti locali, stagionali e biologici. Prepara i tuoi menu natalizi per tempo e crea dei banchetti a km 0 calcolando il numero dei commensali e facendo una stima realistica della quantità di cibo che mangerete. Se qualcosa avanza, congela tutto in monoporzioni oppure lascia ai tuoi ospiti una “doggy bag” da portare via.

5

Contieni i consumi di energia

Ricordati di spegnere l’albero e il presepe quando sei fuori e durante la notte. Per illuminare la casa scegli solo le lampadine a basso consumo così da avere un risparmio energetico che va dal 50% all’80%. Un piccolo gesto come questo può fare davvero la differenza.

6

Attento al traffico e all’ inquinamento

Nelle nostre città il traffico aumenta a dismisura nel periodo natalizio, cerca di fare qualche scelta ecologica muovendoti a piedi, in bicicletta o prendendo i mezzi pubblici. È così bello vivere il centro storico sotto Natale e girarlo senza le macchine sarà ancora più affascinante.

7

Fai la raccolta differenziata

In un periodo dell’anno in cui si ospita tanta gente in casa e la quantità di prodotti che ti passa sotto mano è notevole, cerca sempre di fare la raccolta differenziata: i resti del cibo vanno nell’umido, gli involucri in plastica degli alimenti, se puliti, nella plastica mentre la carta oleata, la carta forno e il cellophane vanno dritti nell’indifferenziata.

8

Conserva la carta e le buste natalizie

Appena si scarta un regalo, la prima cosa che si fa è gettare nell’immondizia la carta regalo, le buste e i nastrini. Quest’anno tieni da parte le buste per buttare la spazzatura, andare a fare spesa o riciclarla per un altro regalo. Stesso discorso vale per i nastrini e la carta regalo, riusali oppure realizza qualcosa di originale sfruttando tutta la tua fantasia. Se hai bambini, divertiti a mettere in pratica il riciclo creativo con loro per insegnare anche ai più piccoli l’importanza di un Natale ecosostenibile.

9

Stop al consumismo, riscopri il vero senso del Natale

Il periodo natalizio è il momento giusto per mettere da parte tutto il consumismo e riscoprire il vero senso di questa festa: l’importante è trascorrere del tempo di qualità con le persone che ami senza bisogno di regali costosissimi o pranzi troppo abbondanti.

10

Basta con i botti di Capodanno

Sono bellissimi e super colorati ma i classici botti di Capodanno fanno molto male agli animali, pensa che il WWF ha calcolato che ogni anno perdono la vita 5mila esemplari ogni anno per questo motivo, specialmente quelli selvatici come gli uccelli. Gatti e cani possono soffrire di traumi da stress e ricordiamo che lo scoppio dei fuochi immette nell’aria sostanze nocive anche per noi come piombo, cromo, potassio, rame, alluminio e zolfo.

Quest’anno festeggia il Natale in modo consapevole e green!