vitagreen

L'obiettivo di Milano? Piantare oltre 3 milioni di alberi entro il 2030 grazie al progetto ForestaMi

Per affrontare e ridurre il problema del riscaldamento globale, tema ampiamente discusso negli ultimi anni, le città si stanno attrezzando per migliorare la qualità dell’aria, della vita e degli spazi verdi.

Un esempio virtuoso arriva proprio da Milano, che lo scorso Maggio ha dichiarato lo stato di emergenza economico e ambientale.  Oggi il capoluogo lombardo vuole puntare sul miglioramento climatico e sulla riduzione del riscaldamento globale attraverso la forestazione urbana.

Questo è il tema principale al centro del nuovo progetto milanese “ForestaMi”, che prevede la possibilità di piantare tre milioni di alberi in più entro il 2030 nella città metropolitana, uno per ogni persona che ci vive.

Questo è quanto dichiarato anche dallo stesso Sindaco della città Giuseppe Sala:

L’obiettivo è piantare in tutta Milano e nell’area metropolitana un totale di 3 milioni di nuovi alberi entro il 2030. Per realizzare questo grande progetto di forestazione urbana serve la collaborazione di tutti: istituzioni, imprese, associazioni, cittadini. Il Fondo ForestaMI ci aiuterà a trasformare in verde le risorse raccolte, indirizzandole verso iniziative di valore e interesse ambientale.

bosco verticale

Il progetto portato avanti dall’idea dell’architetto Stefano Boeri, ideatore del famoso bosco verticale, si basa sulla tutela della biodiversità e della sostenibilità. L’iniziativa di forestazione urbana ha già visto nel 2019 la piantumazione di 100mila alberi nuovi, che hanno popolato la città Milanese. Proprio Boeri dice:

Dobbiamo piantare migliaia di alberi se vogliamo che le nostre città, da principali responsabili del cambiamento climatico nel nostro pianeta diventino le protagoniste di una sfida che ogni giorno diventa più difficile, ma che è ancora aperta: quella di provare, se non a fermare, almeno a rallentare il riscaldamento del pianeta. Con ForestaMi, Milano raccoglie questa sfida -e si candida a diventarne una delle più attive protagoniste.

 

Tutti si stanno impegnando a piantare gli alberi: dai cittadini alle aziende ognuno può adottare un albero e prendersene cura. Il risultato finale? Piantando un albero per ogni abitante si ridurrà la CO2 prodotta, l’aria di Milano sarà più pulita e la temperatura estiva in città si abbasserà di 2/3° C.