Green Network S.p.A.: approvato il Bilancio 2017

bilancio 2017 green network

Il Consiglio d’Amministrazione di Green Network S.p.A. ha approvato i dati di bilancio relativi all’esercizio 2017, in cui il Gruppo ha fatto registrare risultati particolarmente positivi, confermando il trend di crescita in un mercato complesso.

I risultati economici 2017, a differenza dei dati patrimoniali, non tengono ancora conto dell’apporto dei rami d’azienda di Tradeinv Gas & Energy e di Energrid (che hanno fatturato complessivamente circa 600 milioni di Euro nel 2017): essendo stati acquisiti da Green Network alla fine dello scorso novembre saranno pienamente consolidati a partire dall’esercizio 2018. I ricavi di vendita del Gruppo sono stati pari a 1.001 milioni di euro (+41% rispetto ai 708 milioni del 2016) grazie all’ingresso nel portafoglio clienti di importanti contratti nel settore dell’energia elettrica ed alla crescita della branch UK.

Il numero di clienti complessivo al 31/12/2017, tra Italia e Regno Unito, è pari a 450.000 utenti, mentre i volumi di vendita a clienti finali nel corso dell’anno sono stati pari a 8,7 TWh di energia elettrica (+84% rispetto al 2016) e ad oltre 160 milioni di metri cubi di gas (+28% rispetto al 2016). Al 30 aprile 2018 le utenze servite, dopo le acquisizioni realizzate, sono circa 510.000 con 10 TWh di energia elettrica e 500 milioni di metri cubi di gas forniti. L’utile netto ha registrato un incremento, passando da 0,2 milioni di Euro del 2016 a 2,2 milioni.

Giovanni Barberis, Direttore Generale di Green Network, ha commentato: “Siamo particolarmente soddisfatti delle performance economiche ottenute nel 2017 che ci confermano tra i top player del settore e costituiscono le premesse per l’importante sviluppo futuro progettato per il Gruppo, anche in vista della prossima liberalizzazione del mercato. Il nostro obiettivo è di continuare a rafforzare il nostro ruolo di polo di aggregazione e di attrazione nell’ambito del processo di consolidamento in atto nel settore dell’energia”.

Leggi il Comunicato Stampa


Altre news